domenica 24 agosto 2008

Malinconia da fine vacanza


Cima del Monte Sagro (Alpi Apuane), 22 agosto 2008

Tramonta il sole dietro il golfo di La Spezia. Ultimo giorno di vacanze.

Domani si torna a casa. Lunedì si ricomincia.


Intanto mi godo questa dolce e malinconica vista che spazia dalla Versilia,


alla Liguria,


all'Appenninno Tosco-Emiliano.

16 commenti:

  1. A saperlo prima ci incontravamo sulla cima del monte tondo!
    Preparatevi per qualche escursione, che ci siamo allenati anche noi e, cascasse il mondo, a questo giro si va, porca miseria!

    RispondiElimina
  2. Parola di Pratese? ;-)
    Sai dove trovarmi, Heike!

    RispondiElimina
  3. Ci sei riuscita! E il bivacco?

    RispondiElimina
  4. Il bivacco è rinviato a data da destinarsi :-(

    RispondiElimina
  5. Carissima, che belle foto... davvero non si può provare che nostalgia... Comunque buona settimana, Giulia

    RispondiElimina
  6. Ecco, sei tornata. Provo un sotterraneo senso di piacere ad immaginarvi qui al chiodo ed io in partenza :-)
    Scherzo, conosco bene la malinconia straziante dei rientri.
    Ad ottobre preparati a consolare me.
    Baci, bentornata!

    RispondiElimina
  7. be che meraviglia "avere la testa tra le nuvole" se le emozione che da' il paesaggio son quelle che passano attraverso le bellissime immagini che ci hai regalato!
    Uncaro saluto
    Dona
    Bentornata!

    RispondiElimina
  8. Ciao e bentornata. Vedo che anche qui la malinconia da fine vacanze impera. Cosa dire a proposito del tuo commento? Lo condivido in toto se non per la parte della mia "saggezza"; se lo fossi stato, anche solo poco, vent'anni fa me ne sarei andato da questo paese. Adesso è troppo difficile e complicato, anche se ci penso.
    ciao, silvano.

    RispondiElimina
  9. Silvano, anche per me e' tardi per emigrare ma lo consiglio senz'altro ai miei figli nonostante il fatto che non mi fara' piacere averli lontani.

    RispondiElimina
  10. oddio, queste foto strappano il cuore! Sono tue, vero? Fai bene a portare sempre la macchina con te!
    ti abbraccio, marina

    RispondiElimina
  11. No, Marina, confesso che per l'occasione ho delegato il compito al marito dotato di macchina fotografica assai piu' sofisticata della mia. Io pero' davo suggerimenti :-)

    RispondiElimina
  12. Foto davvero belle, per una stagione che volge al termine, non ancora finita.
    Eppur non bisogna essere malinconici, verrà altro tempo da dedicare a ciò che piace.

    Rino.

    RispondiElimina
  13. Un bentornata anche da me, carissima. Le cose belle finiscono, ma lasciano un ricordo dolce ed appagante che poi ci accompagna. Purtroppo non ho un blog e non riesco a lasciarti la mia posta elettronica perchè non so registrarmi: ho imparato a navigare da meno di un anno, l'ho dovuto fare quando la casa ed. con la quale ho pubblicato mi ha chiesto la mia mail. Ho scoperto un mondo nuovo e con questi blog letterari è veramente entusiasmante. E' bello confrontarsi in amicizia e leggere le pubblicazioni sempre interessanti. A presto, Annamaria Tanzella.

    RispondiElimina
  14. Ciao Annamaria. Peccato che tu non abbia un blog. Semplicemente per conoscerti meglio. E' facile aprirlo su questa piattaforma ma penso anche su altre. Vedrai che prima o poi ti verrà voglia anche a te.

    Ben ritrovati anche a tutti gli altri amici!

    RispondiElimina
  15. E io me ne sto in Norvegia con questa strana tastiera...

    RispondiElimina
  16. Complimenti a tuo marito per le foto e a te per le emozioni, anche struggenti, che ci comunichi. Ben tornata

    RispondiElimina