giovedì 18 giugno 2015

Adorabile piccola cinquantenne


Nelle famiglie ciascuno si ritaglia un ruolo e a te toccava quello de "la piccola". Mi faceva un po' arrabbiare questo dover cedere, nelle banali liti infantili, perché io ero "la grande" e tu "la piccola". Nello stesso tempo, sapevo quanto eri compagna essenziale della mia infanzia e della mia adolescenza. Negli eterni pomeriggi estivi mia unica compagna di giochi che spesso subiva la mia regia ma talvolta "osava" persino ribellarsi. E dopo, mia complice nei sotterfugi coi genitori.
Ed ecco che oggi, tu, la piccola, ci raggiungi il mezzo secolo e ci spiazzi. Come già ci spiazza scoprire la tua bella grinta nel difendere i tuoi diritti sul lavoro. Eppure, nonostante gli anni (anche faticosi) mantieni quella dose di candore che ti rende così adorabile.
Buon compleanno, sorellina mia! E ricordati che, se anche il periodo è difficile, puoi contare su di me come io so che posso contare su di te.

2 commenti:

  1. Ho sempre saputo di avere una "grande" sorella!!

    RispondiElimina
  2. Ho sempre saputo di avere una "grande" sorella!!

    RispondiElimina