domenica 11 gennaio 2015

Otto anni di blog

Ci sono mattine in cui per pochi secondi mi capita di perdere la coincidenza con il bus che mi porta proprio sotto l'ufficio. Inizio così la giornata con una piccola imprecazione e con una camminata di un quarto d'ora. Chissà che magari, come è successo uno di questi giorni, il contrattempo non mi regali l'emozione dello spettacolo di un'alba invernale con la nebbia che sale sul canale. Bisogna cogliere ciò che viene.
E cogliere ciò che viene e soprattutto ciò che passa è stato uno dei motivi per cui ho cominciato otto anni fa a tenere un blog: fermare un pochino il fluire degli eventi, delle sensazioni, del tempo che passa, perché di esso non rimanga solo una ruga in più sul mio viso o un capello bianco in più. 
C'erano anche altri motivi otto anni fa ma alcuni di questi non li sento più tanto, uno per tutti la voglia di socializzare per la quale preferisco rivolgermi ad altre vie. Per questo, pur continuando a leggere i post degli amici di vecchia data, raramente lascio commenti e rifuggo dalle discussioni.
Però questo spazio lo voglio difendere. Anche se non sarà curato con la stessa costanza e con lo stesso amore dei primi anni, è sempre comunque uno spazio personale, un angolino mio che spero mi accompagni (Blogger piacendo) ancora per diversi anni.

4 commenti:

  1. Il tuo blog resta un bel blog. Con il passare degli anni son cambiate le esigenze di molti e i nostri spazi sono stati stravolti. Ma è bello continuare ad avere un proprio angolo. Buon compleanno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Soprattutto per l'incoraggiamento...

      Elimina
  2. 8 anni di splendido blog e spero continuerai ancora per molto. È bello che tu abbia deciso di condividere diversamente ma non dimenticarti di chi ti segue (ormai troppo spesso in silenzio) da lontano!

    RispondiElimina
  3. Io continuo a leggerti con grande interesse e piacere, per quel che può valere...:-) e per trovare stimoli per mantenere aperto il mio, di piccolo spazio...

    RispondiElimina