venerdì 29 giugno 2007

Buone notizie al volo

Questa settimana non ho avuto molto tempo per la caccia alle buone notizie. Tuttavia ne ho colte qualcuna al volo:

  • Riapre a Kabul l'ospedale di Emergency (La Repubblica, 26/6/07): Dopo la liberazione di Rahmat Hanefi, l'ong creata da Gino Strada torna in attività. Per ora ricoveri limitati alla chirurgia di guerra, presto operative tutte le strutture Afghanistan.
  • La Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la norma 'ANTICASELLI' (Kataweb news, 20/6/07): si trattava di una norma della riforma Castelli (con la "t" nel mezzo) che, stabilendo certi limiti di eta' ai magistrati per poter concorrere per certe cariche, nei fatti impediva al procuratore Giancarlo Caselli (persona che io stimo molto) di partecipare al concorso per la nomina di procuratore nazionale antimafia. L'unica legge contra personam in mezzo a tante ad personam del precedente governo.
  • Arrestata dalla Guardia di Finanza una banda di usurai (La Repubblica, 28/6/07): trovo che l'usura sia uno dei reati piu' ignobili. Queste persone approfittavano della condizione di necessita' di piccoli commercianti e imprenditori per chiedere tassi anche del 1000 per cento annuo.
  • Call Center, mai più telefonate indesiderate (fonte: www.criticamente.it): avete presente le telefonate promozionali che arrivano a qualunque ora nelle nostre case? Il Garante Privacy ha deciso che i call center dovranno interrompere l'uso indebito di numeri telefonici per scopi di tipo commerciali, adottando "misure" entro il 10 settembre. Piu' una speranza che una notizia!

1 commento:

  1. Le leggo sempre volentieri, ciao carissima, Giulia

    RispondiElimina