mercoledì 29 aprile 2009

E' di moda il viola

Vi sarete accorti passando davanti alla vetrina di una boutique o tra le bancarelle di un mercatino di quanto sia monocromatica anche quest'anno la moda: il viola imperversa, dalle magliette, alle felpe, agli zainetti, alle cinture. Ci chiedevamo con mio marito da chi e quando vengono decise queste mode. Chi sono i manovratori che pilotano il gusto? Voi avete un'idea?
Intanto però sabato scorso, durente un'escursione nel Parco Culturale della Memoria sul Monte Giovi, mi sono chiesta:

è la moda che si ispira alla natura,

o è la natura che...

...segue la moda?


9 commenti:

  1. Sai cara, molto spesso questa domanda me la pongo anch'io. Per esempio come fanno ad essere tutti d'accordo sulle tendenze oltre che cromatiche, anche dei vari stili di linea? Mah, è un mistero! Bellissime le foto, sei proprio brava!
    Un abbraccio serale, Annamaria.

    RispondiElimina
  2. sı, me lo chıedo anche ıo. spessıssımo, e poı chıssa quanto lo pagano per dıre "quest anno gıallo, l anno prossımo grıgıo" boh... sı puo decıdere dı farlo per lavoro? mah... son mısterı... =)

    RispondiElimina
  3. La natura che ispira la moda.

    RispondiElimina
  4. Cara Artemisia,
    mi cogli impreparata...sono una donna "fuori moda"...:-)
    Io non me ne accorgo dalle vetrine..ma dal colore imperante nei corridoi in ufficio.. da pochi mesi mi sono in effetti accorta di un esercito di viola... e io che lo indossavo due anni fa..quest'anno l'ho riposto nell'armadio! :-)
    Comunque non credo che la moda si ispiri alla natura, semplicemente cambia di anno in anno per stimolare il consumismo... Inoltre, a mio avviso, non c'è innovazione, creatività e fantasia...si tende a riproporre le mode del passato a volte senza neppure varianti.
    Dal mio punto di vista meglio il classico/sportivo con qualche leggera nota etnica...
    Un abbraccio in abiti magari non di moda ma sicuramente comodi!!:-)
    Stefi

    RispondiElimina
  5. Stefi, figurati quanto sono fuori moda io che le poche cose che compro le compro al mercatino dell'usato di Mani Tese!

    RispondiElimina
  6. mah, della serie è nato prima l'uovo o...
    comunque, come diceva Bruno Munari: 'niente passa tanto di moda quanto la moda' :o)

    RispondiElimina
  7. Eri sul monte Giovi sabato scorso??? Io ci sono andata il venerdì!

    RispondiElimina
  8. Mio marito è nel 'ramo' tessuti e mi suggerisce di dirti che,alcune indicazioni arrivano da Parigi: Salone Première Vision e da organizzazioni che pubblicano,per ogni stagione, le tendenze di colore.Ovviamente,con una stagione di anticipo.
    Spero di aver soddisfatto la tua curiosità.
    Un abbraccio da tutti noi
    Cristiana

    RispondiElimina
  9. Grande, Cristiana! Grazie e ringrazia Giorgio. Addirittura da Parigi!!!

    RispondiElimina